lunedì 3 dicembre 2012

Gli antirughe

GLI ANTIRUGHE NATURALI
In questo post tratteremo i prodotti naturali che servono per contrastare gli effetti delle rughe.
Le rughe rappresentano uno degli aspetti di un procedimento biologico inevitabile che si chiama invecchiamento. La formazione delle rughe non si può arrestare e nemmeno cancellare. Tuttavia esistono tantissime sostanze naturali che possono aiutare a rendere la pelle più tonica e levigata ed in tantissimi casi, possono attenuare e addirittura far scomparire la formazione delle rughe stesse.

Tra i prodotti naturali, che ormai abbiamo imparato a conoscere, abbiamo gli oli essenziali e gli oli vegetali.
 
 
OLI ESSENZIALI

Tra gli oli essenziali con proprietà antirughe abbiamo Lavanda, Mirtillo, Limone, Geranio ed Eucalipto. Ma abbiamo anche l'o.e. di Patchouli utile per ravvivare la pelle del viso, usato magari in sinergia con altri oli essenziali. Anche l'o.e. di Ginepro, di Citronella, di basilico, di Mandarino e di Rosmarino hanno proprietà antirughe.

L'o.e. di Lavanda è uno dei più efficaci per trattare i segni del tempo (oltre che ai suoi molteplici scopi).

L'o.e. di mirtillo aiuta a ridurre gli effetti nocivi dell'invecchiamento, rendendo la pelle più giovane e conferendole un bel colorito.

L'o.e. di Limone, è noto per le sue proprietà ricostruttive. Rallenta la degradazione della pelle e migliora la rigenerazione cellulare.

L'o.e. di Eucalipto ha una funzione rigenerativa e contribuisce ad alleviare le rughe.

L'o.e. di Geranio ha proprietà antirughe, idratanti e tonificanti per la pelle del viso. Si ha la sensazione di recuperare qualche anno...

Per usarli senza l'uso di un olio vegetale, si possono diluire in un po di acqua calda ed applicarli sul viso. Ricordate SEMPRE che gli oli essenziali NON VANNO MAI USATI PURI.

Sono oli altamente concentrati e potrebbero dare origine a qualche forma di allergia cutanea se usati puri. Il miglior modo per diluirli è in oli vettori (vegetali bio) come olio di oliva, di Jojoba, di mandorle Dolci, etc.


OLI VEGETALI


Tra gli oli vegetali, c'è senza dubbio l'olio di Argan (non solo come potentissimo antirughe!!).
L'olio di Argan puro è il massimo che possa esistere tra i prodotti antirughe. E' il miglior alleato per combattere i segni del tempo. Quest'olio, appartiene agli oli estratti da spremitura, e si estrae dal nocciolo dei frutti dell'albero di Argan (servono 100 kg di frutto per ottenere un solo litro di olio); ha una colorazione giallastra, e per questa sua caratteristica viene chiamato "oro liquido del Marocco" (contiene l'80% di grassi insaturi tra i più nobili e vitamina E).

L'olio di Argan stimola il rinnovamento cellulare e contiene sostanze antiossidanti che combattono l'invecchiamento cellulare. Inoltre, ha caratteristiche emollienti e protegge la pelle rendendola morbida ed elastica.

Oltre che come antirughe per il viso, può essere utilizzato per le unghie (le rende più forti e sane), per i capelli (dona lucentezza: strofinare sui capelli prima del lavaggio alcune gocce di olio di Argan dopo averlo scaldato tra le mani, tenere in posa almeno un'oretta prima di procedere al lavaggio), per la pelle del seno (tonificante), e per mille altri usi ancora.
 
Olio di Germe di Grano. Quest'olio biologico puro (bio cosmesi) è un concentrato di Vitamina E, ed è raccomandato per compensare l'inaridimento della pelle secca e molto secca, per la sua azione idratante e nutriente. L'olio di Germe di Grano biologico puro va a rinforzare il film idrolipidico insufficiente, o addirittura mancante; dunque risolve il problema della pelle opaca e che "tira". Si consiglia di applicarlo sulla pelle pulita del viso in strato sottile ogni sera, in strato più generoso una volta alla settimana, in modo da creare un effetto-maschera; si toglierà l'eccesso con una salvietta dopo circa 15-20 minuti. Si possono aggiungere alcune gocce alla crema da notte per il viso. E' sempre molto importante controllare che l'olio sia di provenienza garantita, puro, senza additivi, spremuto a freddo senza utilizzo di solventi, da agricoltura biologica, perché la sua efficacia sia assicurata.

Olio di Jojoba. L'Olio di Jojoba biologico puro (Simmondsia chinensis) è stato impiegato per centinaia di anni dagli Indiani come rimedio universale nel trattamento della pelle. Si chiama olio, ma in realtà è una "cera liquida". Mentre tutti gli altri oli di semi contengono nella loro molecola anche glicerina (trigliceridi), l'olio di Jojoba biologico puro non contiene glicerina e la sua è una molecola lineare, non ramificata, e questo può spiegare la sua facilità di assorbimento da parte della pelle e la sua grande capacità di penetrare attraverso i piccoli pori dell'epidermide e gli interstizi del derma. Le proprietà di quest'olio biologico puro sono apprezzabili per l'alta purezza, per l'assenza di odore, per la stabilità al calore e per l'alta resistenza all'irrancidimento, oltre che per la presenza di antiossidanti naturali: i tocoferoli. Il suo utilizzo è raccomandato in tutti i casi di precoce invecchiamento della pelle, in caso di pelle secca, che è la più esposta alla formazione di rughe per via della sua sottigliezza. L'olio di Jojoba biologico puro (bio cosmesi) va applicato ogni giorno sulla pelle pulita con leggero massaggio. Si può aggiungere qualche goccia di olio di Jojoba biologico puro all'abituale crema da giorno. E' consigliabile alternare quest'olio a all'olio di Avocado biologico puro, per la sua azione tonica ed elasticizzante.


Olio di Macadamia. La Macadamia è una pianta perenne della famiglia delle Proteaceae che comprende nove specie. Di queste, sette sono native dell'Australia orientale, una della Nuova Caledonia ed una (Macadamia hildebrandii) dell'Indonesia (Sulawesi). E' una specie originaria dell'Australia e attualmente e' coltivata, oltre che nel Paese di origine, negli Stati Uniti, alle Hawaii (che è il più grosso produttore dopo l'Australia), Brasile, California, Costa Rica, Kenya, Bolivia, Nuova Zelanda, Malawi, in Guatemala, in Sud Africa e in Israele. In Italia sono presenti solo alcuni esemplari. Specie arborea che raggiunge i 10-12 metri di altezza, presenta fiori ermafroditi ad impollinazione entomofila e ornitofila. I frutti, noti anche come "noci del Queensland", hanno aspetto diverso in quanto, oltre che dalle specie menzionate, possono derivare da ibridi tra le due specie e da varietà selezionate, in particolare negli Stati Uniti. Produce i primi frutti dopo 6-7 anni; questi vengono raccolti a terra, dopo la caduta naturale, o mediante raccolta meccanica.
L’Olio di Macadamia biologico puro (bio cosmesi) si ricava per spremitura a freddo della noce di macadamia, ha un colore giallo chiaro, è fluido e ha un odore neutro. E’ composto all'incirca per il 60% da acido oleico, per il 19% da acido palmitoleico, per il 2.8% da acido linoleico e per l'1% da acido linolenico. Contiene anche un 3% di omega-6 e 3% di omega-3. E’ considerato un olio speciale perché è l’unico che contiene acido palmitoleico, un acido essenziale che si trova nel sebo. Pertanto, ha un’affinità naturale con la cute. E’ molto emolliente e adatto a pelli secche e invecchiate. Può essere vantaggiosamente associato con l’olio di mandorle dolci biologico puro e l’olio di nocciola biologico puro. Ha una lunga durata e buona resistenza all’irrancidimento.

L’Olio Macadamia biologico puro è ancora poco conosciuto, ma è un olio di grande valore. Ha un ottimo assorbimento epidermico, ha un’ottima scorrevolezza e non unge la pelle. Lo si usa soprattutto per le miscele di uso cosmetico. Possiede proprietà regolatrici sul sistema linfatico e circolatorio. Protegge la pelle dall'azione del sole e del vento ed ha la proprietà di mantenere stabile il grado di idratazione. E’ un importante equilibrante della secrezione lipidica dell’epidermide grazie alla sua particolare composizione in acidi grassi. Particolarmente idratante ed emolliente per pelli secche e senescenti. Si assorbe molto facilmente.


Olio di Rosa Moscheta. L'Olio di Rosa Mosqueta biologico puro(Rosa affinis rubiginosa) che cresce spontanea nella regione Andina, ha un alto contenuto di acidi grassi essenziali polinsaturi (linoleico 41%, linolenico 39%), sostanze queste responsabili dei suoi effetti cosmetico-dermatologici, poiché sono indispensabili per i processi di rigenerazione delle membrane cellulari e quindi per il rinnovamento dei tessuti cutanei. Agli acidi grassi essenziali si aggiunge la presenza di acido Transretinoico, un isomero della Vitamina A, di cui è provato l'effetto ringiovanente sull'epidermide. Pertanto l'Olio di Rosa Mosqueta è efficace nel trattamento delle cicatrici (spesso le elimina del tutto, e comunque le leviga), delle smagliature (che attenua se ancora recenti, di colore rosato), delle scottature solari, delle macchie di vecchiaia, attenua le rughe di espressione, agisce sull'invecchiamento prematuro dei tessuti cutanei, sulla pelle secca e sciupata, e anche nella rigenerazione dei capelli. L'Olio di Rosa Mosqueta è molto sensibile all'aria, alla luce e agli sbalzi di temperatura, e va incontro quindi a un rischio elevato di alterazione, per cui è assolutamente necessario che sia di buona qualità e certificato, perché mantenga intatto tutto il suo contenuto di sostanze preziose per la pelle.

Ed ora vediamo di produrre qualcosa per il nostro beauty case naturale!

Ricetta per un Olio ANTIRUGHE

Materiali/Ingredienti
30 ml Olio di Jojoba; 20 ml olio di Mandorle Dolci; 15 gocce di Olio di germe di Grano; qualche goccia di o.e. Di Geranio.
 
Procedimento:
Se hai una pelle matura soggetta alle rughe, ti può venire in aiuto la preparazione di un olio antietà da massaggiare sul viso e collo tutte le sere per almeno quindici giorni. Se vuoi preparare un efficace olio per contrastare le rughe fai così: reperisci tutti gli ingredienti presso una erboristeria. Sterilizza una boccetta oppure una bottiglietta (meglio se di vetro scuro) che si possa chiudere in modo ermetico e non faccia passare l'aria. Unisci tutti gli ingredienti e sbattili energicamente agitando la bottiglietta. Fai riposare il preparato per almeno tre o quattro ore e spalmane sul viso (dopo aver pulito la pelle) e sul collo alcune gocce, prima di andare a dormire.


Ricetta Olio Antietà con O.e. Arancio Amaro

In una boccetta sterile, unisci 50 ml di olio di Germe di Grano e 10 gocce di o.e. di Arancio Amaro. Agitare bene. Applicare 2-3 volte alla settimana la sera prima di coricarsi.

Olio Antirughe per il Giorno

Ingredienti:
10 ml di olio extravergine d'oliva
10 ml  di olio di mandorle dolci
10 ml di olio di germe di grano
10 ml di olio di avocado

Preparazione:

Mescola gli oli in parti uguali e poi travasali in una boccetta di vetro scuro, possibilmente con contagocce.

Uso:

Inumidisci il volto con una spruzzata di acqua, poi applica sul viso poche gocce di olio antirughe con un lungo massaggio per farlo assorbire al meglio.

L'olio di mandorle dolci è idratante e emolliente, l'olio extravergine di oliva è idratante, nutriente e vellutante. L'olio di germe di grano è antirughe e rassodante e infine l'olio di avocado è rassodante, antirughe e nutriente al massimo.

Burro Antirughe per la Notte

Ingredienti:

70 grammi di burro di karitè
15 ml di olio di macadamia
10 ml di olio di rosa mosqueta
2 capsule di Vitamina E

Preparazione:

Sciogli a bagnomaria o nel forno a microonde il burro di karitè; una volta che il karitè è sciolto, aggiungi l'olio di macadamia e l'olio di rosa mosqueta e infine aggiungi la vitamina E contenuta nelle capsule.

Uso:

Questa crema da notte per la pelle matura va applicata prima di andare a letto in piccole dosi (unge molto la pelle), massaggiandola con movimenti circolari.
Il burro di karitè, l'olio di macadamia e l'olio di rosa mosqueta sono degli ingredienti naturali ottimi per elasticizzare la pelle e prevenire o attenuare le rughe d'espressione. Il burro di karitè idrata e nutre la pelle, inoltre è altamente elasticizzante. L'olio di rosa mosqueta idrata, nutre e rigenera la pelle mentre l'olio di macadamia la rivitalizza e tonifica i tessuti. La vitamina E è elasticizzante e combatte le rughe.
Infine, vediamo di cosa ha bisogno una pelle matura.

Pelle matura e prodotti antirughe: quanto c'è di vero in tutto quello che ci dicono nelle pubblicità e negli spot delle creme antietà? Una cosa è certa, più la pelle invecchia, più il costo delle creme miracolose lievita.
 
E allora parliamone, di questa epidermide matura: innanzitutto, è importante dire che in materia di rughe la prevenzione è essenziale. Usare un buon idratante a partire dall'adolescenza mantiene la pelle elastica e ritarda l'apparire delle rughe, ma a causa delle espressioni e dei fattori climatici (più le abitudini alimentari, il fumo e i fattori genetici) la pelle prima o poi si segna.

Per questo motivo, la pelle che invecchia ha bisogno di principi attivi in buona quantità, da abbinare fra loro per risultati ottimali. Principalmente in natura troviamo una serie di attivi perfetti per la pelle matura, a partire dagli antiossidanti per arrivare agli oli nutrienti ed elasticizzanti.


Gli Antiossidanti per la Pelle Matura

_Che cosa sono gli antiossidanti?

Lo dice la parola stessa: gli antiossidanti sono sostanze che impediscono l'ossidazione e la formazione dei radicali liberi (i principali responsabili dell'invecchiamento della pelle.

_Quali sono gli antiossidanti principali?

La vitamina C (acido ascorbico), la vitamina E (tocoferolo).

_Dove si Trovano Questi Antiossidanti?

La vitamina C si ossida molto velocemente, quindi si può utilizzarla in preparazioni monouso a breve scadenza. Dal Forum di Lola arriva l'idea di un tonico realizzato con qualche goccia di Cebion (si trova in farmacia) su un batuffolo di cotone imbevuto d'acqua da usare come tonico mattutino o serale.

Si può anche utilizzare il Cebion in pastiglie effervescenti, in questo caso mezza pastiglia in due dita d'acqua distillata. In entrambi i casi,  importante aspettare almeno 15 minuti prima di mettere la crema per far assorbire bene la vitamina C e per non creare strani contrasti.

La vitamina E è presente in molti oli naturali, come l'olio di germe di grano, ma per un'azione d'urto è meglio acquistarla in farmacia con il nome di tocoferile acetato. Poi si può aggiungere a oli o creme per un effetto antiossidante al massimo. In che quantità aggiungerla? Dal 2 al 5% della quantità totale dell'olio o della crema.


I Principi Attivi per la Pelle Matura

La vitamina F, la vitamina B5 e le sostante insaponificabili sono molto preziosi per combattere le rughe e il rilassamento cutaneo. La vitamina F è presente a grandi quantità nell'olio di rosa mosqueta e nell'olio di borraggine. La vitamina B5, anche chiamata pantenolo è lenitiva, cicatrizzante e stimolante per i tessuti.

Le sostanze insaponificabili, invece, stimolano la rigenerazione dei tessuti e mantengono la pelle elastica. Dove sono contenute? Principalmente nell'olio di oliva e nel burro di karitè.

La Routine per la Pelle Matura

Dopo tutte queste considerazioni, vediamo concretamente che routine di bellezza possono seguire le pelli mature e segnate. La detersione ha un aspetto fondamentale: lo smog, il trucco e la polvere, infatti, non sono certo di aiuto per mandare via le rughe. Chi ha la pelle matura può scegliere un latte detergente nutriente e ricco, da sciacquare con acqua tiepida.

Bene il tonico per il viso alla vitamina C, da applicare ogni mattina sotto la crema dopo la detersione. E veniamo proprio a lei, la crema: si trovano ottime creme antirughe eco bio, ma si può anche decidere di fare un mix di oli e burri per la pelle matura da applicare sul viso in piccole quantità, sulla pelle umida per farli assorbire meglio.

Un esempio? Olio di rosa mosqueta e olio di borraggine più burro di karitè con una goccia di vitamina E e olio essenziale di sandalo. Si può optare anche per il karitè puro, magari mescolato a un poco di gel d'aloe, da alternare alla crema. Quest'ultima deve essere ricca di attivi e adatta al proprio tipo di pelle.

Buon tutto!

Porzia


Foto e testi appartengono ai legittimi proprietari

Fonti
http://cosmetici-fai-da-te.myblog.it/index-4.html
http://www.beauty.it/come-preparare-un-olio-antirughe-29749.html