lunedì 22 luglio 2013

Detersivo in polvere per bucato fai-da-te

Oggi vi presento un detersivo in polvere per il bucato in lavatrice facile da realizzare ed economico. Bastano pochi ingredienti ed il gioco è fatto.
 
Basta avere in casa:
 
a) Sapone di Marsiglia in scaglie oppure da grattuggiare Bio; è la parte lavante.
b) Soda Solvay; ha la capacità di sciogliere lo sporco ed i grassi ed è perfetta anche come pretrattante. Si acquista nei normali supermercati.
c) Percarbonato di Sodio; è uno sbiancante all'ossigeno che ha la proprietà di essere efficace anche a basse temperature (attivo già a 30°) per smacchiare, sbiancare e disinfettare. Acquistabile in erboristeria oppure nei negozi bio che vendono detersivi ecologici. Utilizzare i guanti per maneggiarlo.
d) Bicarbonato di Sodio; serve a combattere la durezza dell'acqua, a rendere più solubile il sapone e rinforzare la sua azione lavante. Inoltre, protegge la lavatrice dalle incrostazioni. Si trova in tutti i supermercati.
e) Acido citrico come ammorbidente (facoltativo). Serve ad ammorbidire i capi. Si acquista nelle erboristerie o nei negozi bio. Utilizzare i guanti per maneggiarlo.
f) Amido. Che sia di frumento, mais o riso non importa. Il suo scopo è quello di mantenere in sospensione le particelle di sporco durante il lavaggio e ad ammorbidire i tessuti.
f) O.e. di Tea Tree (come disinfettante) - Facoltativo -
 
I rapporti tra gli ingredienti sono questi: 2 parti di sapone, 1 parte di Bicarbonato di Sodio; 1 parte di Soda Solvay per il detersivo di base. In genere non preparo il prodotto finito, nel senso che lo invento di volta in volta. Al fianco della lavatrice ho un carrellino dove sopra ho posizionato tutti i boccacci con gli ingredienti elencati sopra e li unisco in base alla quantità di bucato, al tipo di tessuto, al livello di sporco...
 
Diciamo che per un lavaggio base normale di colorati, nella vaschetta della lavatrice, metto due misurini di sapone grattuggiato, uno di Bicarbonato ed uno di Soda Solvay. Infine aggiungo un misurino di Acido citrico come ammorbidente.
Se il bucato è bianco, alle dosi di sopra aggiungo un buon misurino di Percarbonato di Sodio.
 
Se il bianco ha bisogno di essere pretrattato, lo metto in una vasca con acqua tiepida e ci spruzzo il succo di un intero limone e lascio in ammollo tutta la notte. Poi procedo con il normale lavaggio dei bianchi.
 
Se qualche indumento (come ad esempio le camice) necessitano di un velocissimo pretrattamento, strofino un poco di sapone grattuggiato sulla macchia aiutandomi con uno spazzolino piccolo (tipo quello della manicure).
 
In quasi tutti i lavaggi, si può aggiungere dell'amido: un misurino raso per conferire ulteriore morbidezza ai capi.
 
Provare per credere. La prossima volta, vi pubblicherò una ricetta di un detersivo per bucato liquido.
 
Foto e testi appartengono ai legittimi proprietari.