lunedì 20 maggio 2013

Rimedi Naturali contro le formiche

Le formiche sul balcone!
Rimedi Naturali
 
 
Sarà capitato anche a voi di scoprire file indiane di esserini che si muovono sul vostro balcone indisturbate... E di sicuro, non piace a nessuno vedere la propria casa invasa da insetti! Prima di ricorrere a distruttive lotte con agenti chimici, sappiate una cosa: le formiche sono comparse sulla terra molto prima dell'uomo ed hanno avuto tutto il tempo per adattarsi a qualsiasi ambiente. Vivono in colonie e possono allontarsi dal loro formicaio anche oltre 200 mt! Hanno un olfatto sviluppatissimo! Questo le porta ad arrivare nelle nostre case e nelle nostre dispense.... Ma proprio grazie a questo loro olfatto super, possiamo sfruttarlo a nostro favore adottando sistemi i cui odori risultano a loro sgradevoli. Le formiche principalmente detestano gli odori forti come la menta, l'aceto, il limone, la cannella, il peperoncino, origano, etc. ed anche il sale ed il borotalco sono ottimi allonta-formiche!
 
 Non è necessario aprire una guerra contro questi esseri, basterà semplicemente fargli cambiare
percorso.
 
Intanto la prevenzione è sempre più utile di qualunque rimedio. Quando arrivano i primi caldi è fondamentale gettare il sacchetto dell'umido tutti i giorni. Non lasciate mai i piatti nel lavello e se vi è possibile lavatelo con una soluzione di acqua e aceto (50-50). Non lasciate mai rimasugli di cibo sul pavimento ed abbiate sempre cura di riporre in un contenitore ermetico farina e zucchero. Un'altro accorgimento molto utile è quello di tenere nella dispensa delle foglie di alloro oppure piattini con del rosmarino: state certi che non entreranno nella dispensa!
 
L'importanza di non utilizzare un pesticida è abbastanza ovvia. Di sicuro i nostri sistemi naturali non danneggieranno l'ambiente e non provocheranno nessun problema ai nostri animali domestici... e se abbiamo dei bambini in casa, possiamo lasciarli giocare sulla veranda o balcone in tutta tranquillità e sicurezza. Vi pare poco?
 
Passiamo ai nostri sistemi naturali anti-formiche.
 
Aceto - Potete preparare una soluzione di acqua e aceto in pari proporzioni. Questa soluzione potrà essere spruzzata e strofinata sui davanzali delle finestre o sul pianerottolo dei finestroni. Per rendere più gradevole al nostro olfatto questo preparato, possiamo arricchirlo con dell'olio essenziale di eucalipto oppure dell'olio essenziale di limone (entrambi essenze detestate dalle formiche). State certi che dove sarà stata passata questa soluzione, le formiche non entreranno.
 
Il Nasturzio - La pianta del nasturzio genera un odore forte che le formiche non riescono a sopportare. Vi basterà piantare qualche seme nei vasi che avete sul balcone e le terrete sicuramente lontane. Io ho recuperato i semi di questa pianta dalle piante dell'anno scorso e ho interrato 2-3 semi sui balconi di casa, specialmente la cucina e quello della camera da letto che è troppo vicino alla veranda della cucina. Potete fare lo stesso e piazzare i vasi vicino agli ingressi.
 
Il caffè - Nel caso in cui abbiamo individuato un formicaio in uno dei nostri vasi sul balcone, possiamo utilizzare i fondi di caffè da mettere nella terra. Avrà una duplice funzione: quella di concime nutriente e quella di far traslocare il formicaio da un'altra parte! L'ideale sarebbe ricavare dai fondi di caffè una polvere (basta essiccare il fondo di caffè su un vassoio) ed utilizzarla come concime nei nostri vasi.
 

La polvere di peperoncino - Altra soluzione da adottare, nel caso in cui abbiamo individuato il formicaio oppure il loro percorso, è quella di cospargere la polvere di peperoncino. Effetto formica sparita! Io avevo individuato un formicaio in un vaso... ho messo della polvere di peperoncino nel sottovaso e dopo pochi giorni non ho visto più nemmeno una formica!!

 
 
 Di sicuro esistono tantissimi altri rimedi naturali. Voi quali conoscete?
 
Foto e testi appartengono ai legittimi proprietari.