domenica 9 dicembre 2012

I cesti fatti a mano

L'arte dell'intreccio: realizziamo un cesto.

All'inizio dell'autunno adoro fare delle passeggiate in campagna alla ricerca di pigne, legnetti, foglie ... insomma, tutto materiale naturale da utilizzare per fare dei lavoretti dentro casa oppure iniziare a preparare gli addobbi per Natale.

Durante una di queste passeggiate, mi sono fermata a guardare un albero di olivo dalla cui base partivano tanti rami lunghi (getti) ed ho pensato che quei rami così flessibili e lungi potevano certamente essere la base di una ghirlanda non necessariamente per Natale, ma da realizzare e addobbare la casa...
 
Mi sono munita allora di cesoie ed ho cominciato a raccogliere quei rami che uscivano quasi dal terreno. So che vanno tolti per far respirare la pianta, quindi sentivo che stavo facendo anche una cosa utile all'albero. Un contadino poi, mi ha informata che questa operazione si fa in luna calante e che anticamente i contadini utilizzavano quei rami per farne dei panieri.
 
Ma che cosa bella! Ho pensato. Ed ho cominciato a prendere informazioni sulla realizzazione di panieri artigianali. Ecco cosa ho imparato.
 
Esistono diversi tipi di rami che possono essere raccolti a tale scopo: fra i primi spicca il salice.
E’ un albero dalle mille risorse e dai mille usi che cresce rapidamente e che si riproduce molto facilmente. Poi, ci sono il nocciolo, la vitalba, la canna comune, l'olivo, il sanguinello, l'olmo, il castagno, il midollino, la ginestra... Su questo sito, Cesteria in Italia esiste una intera sezione dedicata ai materiali che si utilizzano per fare cesti con le schede complete su ogni pianta da come si raccoglie a come si utilizza...
 
Alcuni di questi rami raccolti possono essere utilizzati così come sono perchè mantengono inalterate le loro capacità flessibili, altri, dopo essere stati seccati vengono posti in una bacinella d'acqua e quindi resi nuovamente lavorabili.
 
Sfogliando la rivista ViviConsapevole n. 25 ho trovato un articolo interessantissimo su questa arte antichissima. Imparare a realiazzare arigianalmente un oggetto significa riallacciare un legame profondo tra l'uomo e la natura. Un legame che abbiamo perso e che sarebbe bello ritrovare.
 
Vi allego due video che spiegano molto bene come si può realizzare un cesto.
Questa è la Prima parte:


 
E questa è la seconda:
 

Infine, questo ultimo video potrebbe aiutarvi ad integrare le conoscenze apprese con i primi due video:


Ho scoperto ben presto che con questa tecnica non si realizzano solo i cesti!! Si possono infatti realizzare lumi, decorazioni per la casa... è insomma un universo inesplorato che aspetta solo le nostre mani per venire alla luce!!
 
Alla prossima.

Fonti:
http://www.passileggerisullaterra.it/cesti_ed_intrecci_decorativi.html