martedì 5 giugno 2012

Le ricette delle marmellate

Le Marmellate e Confetture

Ed ecco finalmente le ricette per cominciare a preparare le nostre conserve. Ovviamente, iniziamo con quello che la natura ci offre in questo periodo. Come frutta abbiamo ormai l’imbarazzo della scelta: ci sono ancora ottime ciliegie, le fragole, le nespole, iniziano a maturare le albicocche, tra qualche tempo avremo anche le pesche… Insomma! Con il mese di Giugno si aprono le porte alla fantasia delle conserve e marmellate. Allora, diamoci da fare!

Marmellata di Ciliegie

INGREDIENTI
     2 Kg di ciliegie
     200 gr di zucchero (io uso quello di canna BIO)

Ricordate che le quantità della frutta si intendono pulite e tagliate. Per la marmellata di ciliegie sono necessari 100 gr di zucchero per ogni chilo di frutto pulito. In questo modo potete fare tutte le proporzioni con le quantità che avete a disposizione.

PREPARAZIONE:
Lavate le ciliegie molto rapidamente. Togliete il gambo, il nocciolo e dividetele a metà. Una volta pulite, pesatele. Mettetele in una ciotola insieme allo zucchero e lasciatele riposare almeno 6-8 ore. Trascorso questo tempo, versatele in una pentola e cuocete a fuoco medio fino a che non avrà raggiunto la giusta consistenza.

La consistenza delle marmellate e confetture si vede così: prelevate un po’ di marmellata con un cucchiaino e mettetela in un piatto pulito. Se sopra si forma una leggera patina vuol dire che è pronta.

Mentre la marmellata è sul fuoco, ricordatevi di sterilizzare i boccacci che la dovranno contenere (vedi indicazioni nel post sulla preparazione delle marmellate).

Togliete, quindi la marmellata da fuoco, lasciatela raffreddare un pochino. Se vi piace con i pezzetti interi la invasate così come è. In alternativa, poco dopo averla tolta dal fuoco, potete frullarla con un frullatore ad immersione, in modo che raggiunga la consistenza cremosa.

Dopo averli invasati, lasciateli almeno per un ora con il coperchio poggiato sopra ma non chiuso, per far uscire eventuali bolle d’aria. Per creare il sottovuoto, dopo averli sigillati bene, metteteli a testa in giù per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, rimetteteli nella posizione corretta.

Marmellata di Fragole

INGREDIENTI:
     1,5 Kg di fragole;
     1 limone non trattato
     600 gr di zucchero di canna BIO

PREPARAZIONE:

Scegliere delle belle fragole sane e ben mature (per una marmellata molto profumata è preferibile la varietà camarosa). Pulirle, lavarle e farle sgocciolare. Tagliarle a pezzi e metterle in una casseruola sul fuoco con lo zucchero e il succo del limone, il tempo necessario a far sciogliere lo zucchero. Togliere dal fuoco mescolare e lasciar riposare per 5 o 6 ore (anche tutta una notte va bene). Trascorso il tempo di riposo, far cuocere a fuoco moderato finchè la marmellata avrà raggiunto la giusta consistenza (che si avrà, quando, versandone qualche goccia in un piatto inclinato, scenderà a fatica formando la classica patina). Riempire i vasetti ben puliti con la marmellata e chiuderli bene. Se vi piace la marmellata liscia e omogenea frullare il tutto con il minipimer prima di invasare.

Ci sono tantissime varianti per la marmellata di Fragole. Se piace il sapore dei chiodi di garofano, si posso inserire durante la cottura.

Marmellata di Nespole

INGREDIENTI:
     500 gr di nespole
     500 gr di zucchero di canna BIO

PREPARAZIONE:
Per una marmellata di nespole saporita è necessario che i frutti siano ben maturi.
Lavare le nespole. Togliere il gambo, la buccia e i noccioli. Poi pesate la polpa ed aggiungere uguale peso di zucchero.
Cuocere a fuoco medio rimestando spesso fino a raggiungere la giusta consistenza.
Invasare.


Confettura di Pere alla Menta

INGREDIENTI:
     1 kg di Pere;
     600 gr di Zucchero di Canna BIO
     1 Limone non trattato
     100 gr di Menta non trattata.

PREPARAZIONE:
Pulite e tagliate le pere asportando buccia e torsolo. Tagliatele a pezzetti e unite il succo del limone e lo zucchero. Mettetele in una pentola ed iniziate la cottura. Dopo circa 20 minuti aggiungere la menta. Continuate la cottura fino a raggiungere la consistenza di uno sciroppo. Togliete la menta, mescolare cuocendo altri 10 minuti e travasare poi il composto nei vasetti.
Far raffreddare e conservare in frigo.

Alla prossima con altre ricette!!

Foto e testi appartengono ai legittimi proprietari.