giovedì 3 maggio 2012

Pulizie Ecologiche

PULIZIE di PRIMAVERA (I parte)

La primavera con la sua vitalità è ormai di casa… E ci fa venire voglia di trascorrere più tempo sui nostri balconi e terrazze… tenere le tapparelle alzate… Ma è ancora tutto da ripulire. I balconi sono da risistemare… I vetri pieni di aloni…

Allora, diamoci da fare! Iniziamo a pulire la casa, a riporre le coperte e l’abbigliamento invernale, a ripulire il barbeque sulla veranda, a far splendere vetri e tapparelle… Ora con la bella stagione possiamo tornare a stendere il bucato al sole…
Ovviamente NON TUTTO INSIEME!

Possiamo “benedire” la nostra casa dedicando qualche ora al giorno. Basta fare un programmino ben organizzato ed inserire le pulizie che possiamo fare compatibilmente con il nostro essere donne che lavorano, mamme, mogli ed amiche!

Quello che non possiamo fare è pulire la nostra casa a scapito dell’ambiente.
Non possiamo aspettare che la soluzione per migliorare le condizioni ambientali ci cada dall’alto! Non possiamo pensare che tutto l’inquinamento del mondo dipende dalle industrie e non dal mio modo di vivere e… pulire! Noi possiamo fare tanto per la “nostra casa allargata” che è il mondo…

In questa prima parte del post sulle pulizie di primavera elencherò delle ricette di detersivi che possiamo fare senza nessuna difficoltà a casa e che possono sostituire in parte o completamente i dannosissimi prodotti chimici che normalmente utilizziamo e che avvelenano noi e l’ambiente.

SPRY al BICARBONATO

Perfetto per pulire i VETRI, il PIANO di LAVORO della CUCINA, il FORNO, il BARBEQUE, il FRIGORIFERO, il LAVANDINO, come pretrattante per i PIATTI prima di metterli in lavastoviglie.
Ingredienti:
♣ 48 gr di bicarbonato di SODIO (no SODASOLVAY)
♣ ½ litro di acqua distillata (va bene anche quella ricavata dal condizionatore)
♣ 2-3 gocce di olio essenziale a piacere (facoltativo)
Procedimento:
In un contenitore versate e l’acqua e poi aggiungete il bicarbonato. Mescolate fino a completo scioglimento del bicarbonato. Trasferire tutto in uno spruzzino pulito. Se volete dare una profumazione al vostro prodotto, scegliete un o.e. che vi piaccia molto ed aggiungete non più di 2-3 gocce. Potete anche mettere 2-3 gocce di o.e. TeaTree che è anche disinfettante e antibatterico. Il vostro detersivo è pronto.

CREMA detergente al BICARBONATO

Ideale per pulire i sanitari, disincrostare le pentole che hanno residui di cibo bruciato. E’ una crema leggermente abrasiva. Si possono aggiungere gli o.e. di timo e bergamotto per un gradevole odore di fresco e per una azione spiccatamente antibatterica.
Ingredienti:
♣ 1 cucchiaio di bicarbonato di sodioAcqua distillata q.b.
♣ 2 gocce di detersivo piatti possibilmente ecologico
♣ 2-3 gocce di o.e. timo o bergamotto
Procedimento:
In una ciotola amalgamare tutti gli ingredienti fino a raggiungere la consistenza di uno yogurt (regolando ad occhio) la quantità di acqua da aggiungere.

BRILLANTANTE, DISINCROSTANTE e ANTICALCARE

Questo prodotto ha una triplice funzione: può essere usato come brillantante nella lavastoviglie, come disincrostante (molto utile per fare la pulizia della lavatrice: una volta ogni 2 mesi se ne versa 1 litro nel cestello della lavatrice e si avvia un programma a 60°.
Può essere utilizzato anche per la pulizia della lavastoviglie). Come anticalcare sui rubinetti e nel lavello in acciaio INOX.
Ingredienti:
♣ 150 gr di Acido CITRICO(io lo acquisto on-line sul sito
www.percarbonatodisodio.it a circa 4,00 € al Kg dipende dall'offerta del momento.)
Da maggio 2012 questo prodotto è in vendita presso l'Erboristeria SANSAM (P.zza XX Settembre, Monopoli in praticissime confezioni da 1/2 Kg!!!).
♣ 1 lt di acqua distillata♣ O.e. a scelta (facoltativo)
Procedimento:
In una ciotola di plastica fai sciogliere l’acido citrico nell’acqua distillata tiepida e versare poi in uno spruzzino. Qui l’acqua deve per forza essere distillata proprio per non rilasciare ulteriori tracce di calcare sulla superficie da pulire!

AMMORBIDENTE all’ACIDO CITRICO

Una volta acquistato l’acido citrico, possiamo provare a fare tante altre ricette. Una di queste è senz’altro l’ammorbidente. In questa ricetta, come per le altre, è essenziale che l’acqua sia distillata, poiché se usiamo l’acqua normale, contenendo calcare, non ammorbidisce per nulla i capi e inibisce anche l’acido citrico.
Ingredienti:
♣ 100 gr di acido citrico
♣ 1 lt di acqua distillata
♣ O.e. a scelta per profumare (consigliato l’YlangYlang, Lavanda, Vetiver, etc)
Procedimento:
Fate sciogliere l’acido citrico nell’acqua distillata intiepidita in una bottiglietta da ammorbidente vuota e già pulita. Nel caso in cui vogliate rendere l’ammorbidente profumato con l’uso degli oli essenziali ricordatevi che non sono SOLUBILI in acqua e quindi ogni volta che l’utilizzate dovete agitare bene il flacone. In situazione di riposo, se il flacone usato è trasparente, vedrete che l’olio essenziale tenderà a depositarsi tutto sulla superficie del liquido. Un consiglio: per evitare di dover ogni volta etichettare tutti i flaconi, riutilizzate quelli che contenevano il prodotto che avete preparato. Mi spiego. Quando finisce l’ammorbidente, lavate il flacone e preparate il “vostro ammorbidente” nello stesso flacone di quello acquistato…

PRETRATTANTE FORTE per le MACCHIE (Capi bianchi)

Questo pretrattante va usato solo per CAPI BIANCHI da versare sulle macchie un’ora prima di lavare. E’ una “cremina” che possiamo preparare al momento in cui ci occorre.
Ingredienti:
Percarbonato di sodio q.b.
(io lo acquisto dal sito
www.percarbonatodisodio.it al prezzo di circa 3,50 € al Kg dipende sempre dall'offerta del momento).
Da maggio 2012 questo prodotto è in vendita presso l'Erboristeria SANSAM (P.zza XX Settembre, Monopoli in praticissime confezioni da 1/2 Kg!!!).

♣ Acqua q.b.
Procedimento:
Mescola in una ciotola i due ingredienti fino ad ottenere la consistenza di una crema granulosa e con l’aiuto di una spugnetta (meglio se di loffa naturale) strofina sulla macchia. Questo pretrattante Non è adatto per lana, lino e seta.

PULITUTTO

Questo prodotto molto versatile per la pulizia di quasi tutte le superfici è anche un ottimo lavavetri.
Ingredienti:
♣ 100 ml di alcool bianco per liquori 95° (oppure alcool rosa)
♣ 400 ml di acqua distillata♣ Qualche goccia di detersivo ecologico per piatti.
♣ Qualche goccia di olio essenziale a scelta.
Procedimento:
Versa tutti gli ingredienti in uno spruzzino ed agita bene prima dell’uso. Se non sopportate l’odore dell’alcool rosa potete utilizzare quello per preparare i liquori. Entrambi sono stabilizzanti e conserveranno il prodotto per parecchio tempo.
Se poi vi piace dare una profumazione particolare al vostro detersivo, potete aggiungere qualche goccia di o.e. a vostra scelta.

STURALAVANDINI e SCARICHI intasati

Questo è il detersivo in commercio più DANNOSO di tutti.
E’ buona norma farcelo in casa utilizzando sostanze naturali e non corrosive ed inquinanti.
Ingredienti:
♣ 150 gr di sale fino da cucina;
♣ 150 gr di bicarbonato di sodio (oppure Sodasolvay)
♣ Una pentola di acqua bollente
Procedimento:
In un contenitore mescolare i due Sali (sale e bicarbonato). Versa nello scarico, e subito dopo (qualche secondo) versa una pentola di acqua bollente. Mi raccomando: se non versate SUBITO l’acqua si rischia di intasare lo scarico!! Utilizzando questo sistema una volta al mese e con dosi più ridotte non avremo più gli scarichi intasati e maleodoranti!
Ovviamente non disdegnate il vecchio e caro sturalavandini che, con un po pazienza e olio di gomito raggiunge risultati eccellenti!

Alla prossima!
Porzia


Da maggio 2012  presso l'Erboristeria SANSAM (P.zza XX Settembre, Monopoli) sono in vendita i DETERSIVI BIO della GreenNatural alla spina!!!

 

Foto e testi appartengono ai legittimi proprietari.