giovedì 15 marzo 2012

L'Asparago selvatico

L'Asparago selvatico


Pianta di asparago con turione

L'asparago selvatico cresce in luoghi incolti ai bordi delle strade a ridosso dei muretti a secco, nei boschi di querce oppure "abbracciata" a qualche siepe. E' una pianta perenne e rampicante con un rizoma dal quale, all'inizio della primavera nascono i germogli (chiamati turioni)
I turioni, molto teneri appena spuntati, con il tempo diventano legnosi con rami trasformati in foglie aghiformi e rigide, spinose all’apice. I fusti durano più anni e formano intricati ed irti cespugli. In estate produce dei piccoli fiori bianchi che produrranno delle bacche inizialmente verdi e poi nere.


I germogli si raccolgono prima che diventino legnosi. Non sono facilmente riconoscibili, specie se cresce l'erba intorno. Bisogna cercare alla base della pianta. Sono simili a quelli che troviamo nei negozi solo che sono molto più sottili, più scuri e senz'altro più saporiti e naturali!! Una volta raccolti, se non devono essere consumati subito, è consigliabile metterli in un vaso d'acqua, proprio come fossero un mazzo di fiori.

Si possono preparare allo stesso modo di quelli coltivati. In cucina vengono utilizzati per preparare risotti, zuppe, sformati, lessati e conditi con olio e limone oppure per preparare frittate.


Ricetta FRITTATA di ASPARAGI
Ingredienti:
Asparagi selvatici un mazzetto;
3-4 uova;
Parmigiano reggiano q.b.
un pizzico di pepe;
un pizzico di sale.
Prepararzione:

Spezzettate gli asparagi selvatici con le mani, partendo dalla punta, a tocchetti lunghi 2 cm. Lavateli bene con dell'acqua corrente e lasciateli a bagno per 2-3 minuti in modo da eliminare qualsiasi traccia di terra, quindi scolateli con l'aiuto di uno scolapasta.

Scottate gli asparagi selvatici in una padella con dell'acqua leggermente salata per 5 minuti, scolateli e fateli intiepidire.

In una ciotola mettete le uova intere, il Parmigiano Reggiano grattugiato, il pepe, il sale (ricordate che gli asparagi sono già leggermente salati) e con una frusta amalgamate tutti gli ingredienti. Unite quindi gli asparagi oramai tiepidi e mescolate delicatamente.

In una padella antiaderente mettete 2 cucchiai di l'olio extra vergine d'oliva e fatelo scaldare, versate il composto di uova e asparagi selvatici.

Fate cuocere, a fuoco vivace, per 3 minuti, mettete il coperchio e continuate la cottura delle frittata a fuoco basso in modo che possa cuocersi in modo uniforme anche all'interno. Quando i bordi della frittata diventeranno ben dorati, aiutandovi con un coperchio, girate la frittata e fatela dorare anche dall'altro lato. 
Quando sarà ben cotta fate scivolare la frittata di asparagi selvatici  su un piatto coperto di carta assorbente da cucina, in modo che possa  perdere l'unto in eccesso, tagliatela a spicchi e servitela tiepida o fredda.
La frittata di asparagi selvatici è un secondo piatto molto saporito, ideale se gustata fredda insieme a una bella insalata verde fresca.

Ricetta RISOTTO agli ASPARAGI

Ingredienti:80 g riso a persona
1 bicchiere di vino bianco
brodo vegetale sufficiente per cuocere il riso
1 scalogno
olio extra vergine di oliva
un pezzetto di burro
una bustina di zafferano (facoltativo... io non l'ho messo)
un bel mazzetto di asparagi selvatici
Preparazione:Dopo averli tenuti un po' a bagno, togliere la parte più dura e fare a pezzetti le parti più tenere.
Imbiondire parte dello scalogno nell'olio, aggiungere gli asparagi, rosolarli bene, salare, pepare, mettere qualche cucchiaio di brodo  (meglio sarebbe il dado vegetale preparato da voi con la ricetta presente nel blog) e cucinarli per qualche minuto.
Nel frattempo mettere a cuocere il riso come è di consueto. Imbiondire l'altra parte dello scalogno nell'olio, unire il riso , sfumare con un buon bicchiere di vino bianco, e farlo evaporare. Poi far bollire per qualche minuto alcuni gambi di asparagi con un po' del brodo vegetale.
A metà cottura del riso, unire gli asparagi e continuare ad aggiungere altro brodo, facendo attenzione a non farlo scuocere. Lasciare il risotto un po' all'onda, unire un pezzetto di burro e parmigiano (se piace).

Ricetta ZUPPA con gli ASPARAGI
Ingredienti per circa 4 mini cocotte350 g asparagi selvatici
2 cucchiai olio evo
sale, aglio, prezzemolo
4 uova
pane raffermo tostato
Preparazione.
Versare l’olio sul fondo di un tegame, far insaporire con un trito finissimo di aglio, aggiungere circa 700 ml d’acqua e portare ad ebollizione. A questo punto immergervi gli asparagi mondati, il prezzemolo tritato e regolare di sale.
Portare a metà cottura  e spegnere.
Fate raffreddare. Prima di servire trasferire la zuppa nelle cocotte, sgusciarvi un uovo, regolare di sale ed infornare per il tempo necessario a che l’uovo si cuocia.
Coprire con il coperchio e servire fumante con il pane tostato.
Oppure potete preparare della buonissima pasta fresca in casa e fare un piatto buono e genuino!
Buona raccolta e buon appetito a tutti!
Foto e testi appartengono ai legittimi proprietari